Design Arredo

Blog di Arredamento e Design

 
Design Arredo - Blog di Arredamento e Design

Colori bagno: oltre le tinte della tradizione

Tradizionalmente il bagno è sempre stato legato ai colori della purezza, della pulizia, dell’acqua cristallina. Ecco perché per l’arredo e i rivestimenti venivano preferiti il bianco, il blu o l’azzurro, qualche volta il verde. Ma ora le nuove tendenze cercano strade diverse, che si svincolano da questa impostazione tradizionale e giocano con i colori e le forme in modo più libero e fluido. Per esempio anche i classici colori bagno come il blu vengono abbinati al verde, al turchese, all’azzurro e al celeste, soprattutto con le soluzioni decorative a mosaico, che possono prendere la forma di disegni casuali oppure di motivi geometrici e floreali.

Ma, al di là del blu, l’idea di fondo è di osare, giocare e trasformare il bagno in una stanza unica e speciale, che rispecchi la nostra personalità e si armonizzi con il resto della casa. Naturalmente il gioco ha dei limiti, perché comunque il bagno è il luogo dell’intimità e del relax e perciò non è consigliabile usare colori troppo accesi, ma colori bagno caldi, che invitano alla distensione, come il rosso nelle sue sfumature arancio e giallo, e il rosa nelle declinazioni del lillà, della lavanda o del ciclamino.

Per quanto riguarda i rivestimenti, si può pensare di abbinare un pavimento dai colori vivaci, magari a fantasia, con una pittura impermeabile alle pareti. La tinta in questo caso deve richiamare un motivo del pavimento. Se scegliete la pittura e non le piastrelle, ricordatevi di usare un battiscopa piuttosto alto. Con un pavimento a tinta unita, viceversa, meglio pareti con rivestimenti a tinta unita ma dai colori bagno vivaci, oppure in alternativa le piastrelle possono essere di colore neutro, ma con inserti colorati.